UNA VITTORIA DA SAPORE VERO

Standard

MIRABELLA CAL. A.S.D. –  BREGANZE AM. A.S.D.  3 – 2

Giornata di campionato diversa dalle altre: è il Derby Day.
A Mirabella arriva un Breganze in difficoltà in questo inizio di campionato, a leggere la classifica, ma
questa sfida è pur sempre un Derby, quindi incerta e aperta ad ogni risultato.
Dopo un inizio equilibrato con un paio di occasoni da entrambe le parti, passa il Breganze: punizione messa in area
dalla trequarti, inserimento del terzino lasciato troppo solo che inzucca nell’angolo basso a destra di Elipanni.
Sembra per i bianconeri del Mirabella la classica giornata storta e invece pian piano e senza perdere la testa la squadra
inizia a proporsi in avanti per ribaltare il punteggio.
Il pareggio è da cineteca: tiro-cross dalla linea laterale del neo-entrato Pino e palla sotto l’incrocio dalla parte
opposta. Scoppia la torcida per il piccolo maratoneta del centrocampo (MVP del match) che da buon “breganzese”
gode il doppio nel fare questo gol.
Si alternano le occasioni e per 2 volte il Breganze rischia di far gol trovandosi a tu per tu con Elipanni.
Verso la fine del primo tempo, rimessa laterale del buon Pavo, buco centrale della difesa ospite e Osmini
(oggi schierato come punta centrale) puo’ involarsi a rete; appena entrato in area fulmina il portiere in uscita con un
sinistro angolato: è il 2 a 1.
Termina il tempo con un ottima parata di Elipanni su punizione insidiosa del Breganze.
Si apre la ripresa con la convinzione che ci sarà da soffrire e che il risultato va difeso a tutti i costi.
Partita che diventa anche più maschia e tesa; fioccano le ammonizioni.
A metà del tempo azione di rimessa del Mirabella, palla svirgolata che arriva al limite dell’area; Rodighiero con una magia
stoppa e prende controtempo tutti (ma proprio tutti) ritrovandosi dentro l’area di fronte al portiere: non c’e’ scampo
firma il 3 a 1. Un gol dal sapore vero per il terzino “da Mirabea”.
La partita non è finita, il Breganze non molla anche perche’ il Mirabella rimane in 10 dopo l’espulsione per doppia amonizione
di Cortese (Come feto saverlo??? Xe scritto sul taccuino dell’arbitro). C’e’ da far resistere il fortino per 15-20 minuti agli assalti dei rossoneri breganzesi.
Il Breganze attacca, accorcia su corner con un perentorio stacco di testa e in altre 2 occasioni sfiora il pareggio (incredibile
Elipanni a mettere in angolo un gol che sembrava fatto). Il Mirabella in contropiede ha qualche occasione ma non riesce ad allungare e chiudere la partita.
Ulitmi minuti interminabili, ma al triplice fischio scatta l’urlo di gioia.
E’ finita! 3 a 2! Una vittoria importante per i ragazzi di Beppe Menin e del presidentissimo Beppo “4streets” che puo’ offrire da bere a tutti.
Un derby vinto ha sempre un sapore diverso, un sapore magico, un SAPORE VERO!  

FORMAZIONE:4-5-1

Elipanni,Sperotto,Cortese,Rodighiero,Ziliotto,Padoan,Coltro,Uderzo,Berto,De Paoli,Osmini(Bozzetto,Caruso,Rizzato,Giordano D.,Marangoni,Filippi)

Reti:Giordano D.,Osmini,Rodighiero

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...